Interplanet

A chi diamo i nostri soldi?

La domanda nasce dal convegno tenutosi in occasione dell’ inaugurazione del nuovo Istituto Tecnico di Lonigo. Si è parlato dell’opportunità per i cittadini di investire nelle banche e nelle aziende del territorio anzichè nei grandi gruppi internazionali. Contrariamente a quanto si pensi,questa non è una decisione che spetta (soltanto) ai grandi investitori.

Riflettete: ogni volta che nei nostri acquisti quotidiani scegliamo un’azienda o una banca locale, anziché una multinazionale, diamo concretamente una mano al territorio. La nostra preferenza si traduce infatti nella creazione di ricchezza che rimane “vicino a casa”: questo significa investimenti nel territorio, sostegno alla cultura, creazione di nuovi posti di lavoro e, nel caso delle banche, maggiore possibilità di credito alle aziende locali.

Un invito a riflettere la prossima volta che apriamo il portafoglio: a chi diamo i nostri soldi?

Lascia un commento