Editoriale

Proviamoci!

Ricordo bene quel pomeriggio di novembre del 1995.

Sono passati sedici anni, ma potrei descrivere ogni dettaglio di quella chiaccherata in un’aula universitaria dove abbiamo deciso di fondare Interplanet. A quel tempo (sembra ieri) chi parlava di internet era considerato un visionario, nella migliore delle ipotesi. Nella peggiore era un perditempo, o comunque un giovane con la testa sulle nuvole.

Oggi Interplanet è cresciuta, diventando un operatore di telecomunicazioni con oltre 5000 clienti attivi, che navigano e telefonano grazie ai nostri servizi. Allo stesso modo, anche  internet è cresciuta, fino ad essere un servizio irrinunciabile quasi come la corrente elettrica. Del resto, in un mondo in cui le informazioni sono il combustibile dell’economia e delle relazioni sociali, la rete è il pozzo petrolifero da cui attingere risorse.

In questo contesto, la responsabilità di un operatore di telecomunicazioni è duplice: si deve garantire un servizio di qualità ai propri utenti, e contestualmente  si deve contribuire allo sviluppo del territorio attraverso degli investimenti tecnologici mirati alle esigenze dei cittadini. E’ proprio l’adozione di questo approccio che ha portato alla realizzazione di Wi-Fi Star, il servizio gratuito di connessione internet nei grandi centri di aggregazione del Veneto.

Ed è per lo stesso motivo che abbiamo deciso di realizzare queste righe che state leggendo. Si tratta di una scommessa, di un esperimento, di un tentativo concreto di realizzare un canale di comunicazione tra Interplanet e i suoi clienti, sempre più numerosi. Per questo motivo vi invito a scriverci le vostre opinioni, i vostri suggerimenti e soprattutto le vostre critiche.

Sperimentare, inventare, provare nuove soluzioni per portare dei miglioramenti. Dal 1995 questo approccio ci ha dato ragione. Quindi, ancora una volta, proviamoci!

Nicola Caldieraro
Fondatore di Interplanet

Lascia un commento